Montiano

Truffa case vacanze, 3 denunciati

Questa volta a cadere nella 'truffa dell'appartamento fantasma' è stata una famiglia di Milano che, pensando di aver fatto un affare prenotando una casa a Riccione per 200 euro ad agosto, è invece rimasta raggirata. È solo una delle tante false 'occasioni', più di 50, postate in Internet da tre soggetti individuati e denunciati dai carabinieri della Compagnia di Riccione. Si tratta di due romani di 24 e 27 anni ed un napoletano di 48 che, a quanto pare, arrotondano lo stipendio con le bufale delle case vacanze. I tre sono gli autori di diversi annunci di abitazioni in affitto nelle principali località turistiche a prezzi stracciati. Ad attrarre i vacanzieri, anticipi con cifre basse, tra i 150 e i 300 euro da versare tramite bonifico o ricariche Postepay. Una volta incassata la somma, di casa e truffatori neanche l'ombra. È il caso di una famiglia di 12 persone, proveniente da Milano, che, arrivati a Cattolica hanno cercato la casa e, invece, si sono trovati davanti la vera proprietaria, ignara.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie